Blasfemia

Data: 13 luglio 2014 Categoria:

Antropomorfismo

Nella religione l’antropomorfismo si riferisce all’attribuzione ad esseri divini di sembianze umane e/o di peculiarità legate alla sfera dei sentimenti.

 

L‘antropomorfismo fisico è riscontrabile soprattutto nelle religioni primitive e politeiste e caratterizza in particolar modo la mitologia egizia.

 

Esempi di antropomorfismo spirituale ricorrono sovente nella mitologia greco e romana, nelle quali le divinità mostrano atteggiamenti e provano sentimenti legati alla sfera umana.

 

pala sinistra

opera esposta in Biennale

 

 

anno 2008

stampa su carta baritata

dimensione 50×70 cm – edizione di 7 + 3 ap

 

pala destra

opera esposta in Biennale

 

 

anno 2008

stampa su carta baritata

dimensione 50×70 cm – edizione di 7 + 3 ap